CSB red sandals special guest

Ma come fa a capire tutto? E’ attento ad ogni gesto, ascolta ogni parola e interpreta anche il tono della voce. Mi aspetta a casa pazientemente e quando arrivo mi riempie di attenzioni e non chiede nulla in cambio. Non si lamenta mai. Si chiama Signor Poncho, ha quattro anni ed è peloso.

Di solito, basta che penso di mettermi le scarpe e già è pronto col guinzaglio in bocca. Non mi ha mai detto aspetta un secondo che mi devo lisciare il pelo. Oggi però non so come ha fatto a capire: anche quando ho indossato i sandali, non si è mosso. Stasera esco con mio marito e lui lo sa: mi avrà sentito telefonare per prenotare il tavolo? E’ rimasto fermo accanto a me, uno sguardo paziente. Come quello che vorresti avesse tuo marito quando ti provi cento paia di scarpe e non riesci a scegliere. Eccolo, mio marito, si affaccia dalla cucina: «Già che ti sei messa le scarpe, porta giù l’immondizia!»

Scarpe??? Come osa chiamare scarpe i mei high heels coral sandals?!

Ok, mi vesto. Poncho continua a starmi vicino, attento, sorridente, approva. Sa che un maschio può esprimere il suo parere ad una donna che si sta vestendo, e che l’unico parere concesso è: stai benissimo. Ma non basta. Anzi, la risposta più irritante che può darmi mio marito quando gli chiedo come sto, è “stai benissimo”. Perchè sta sul divano che c’è la Roma e sta dicendo stai benissimo a Totti. Mi deve ammirare sorridente, fare una breve pausa contemplativa, e sospirare stai benissimo. Come fa Poncho. (continua sotto…)

 

How can he understand everything? He observes every gesture, carefully listens to any word I say and analyzes the tone of my voice. He waits patiently at home and when I arrive he gives me all its attention and doesn’t ask anything back. He never complains. His name is Mr. Poncho, he is four years old and is furry.

Usually, I just need to think “I’ll put on my shoes”and he’s already in front of the door. He never told me “wait a sec, I need to brush my hair before going out”. This evening, I don’t know how he did it: when I put on my sandals, he did not move. I’m going out with my husband and he knows it: maybe he has listened to my call when I was booking the table! He just stays next to me, waiting patiently. Exactly as you would love your husband did when you are trying one hundred pairs of shoes and you can’t choose. Here it is, my husband, looking out from the kitchen: «Since you’ve put your shoes on, why don’t you bring the garbage down?».

Shoes??? How can he dare to call “shoes” my high heels coral sandals???!!!!!

Okay, I get dressed. Poncho is still close to me, attentive, smiling, approving. He knows that a male can express his opinion to a woman who is getting dressed, and that the only allowed opinion is “you look marvellous”. But that’s not enough. Indeed, the most irritating answer my husband can give me when I ask him how I look is “you look marvellous”. Because he’s on the sofa looking at the football match and he’s saying you look marvellous to Ronaldo. He must admire me, smile, take a brief contemplative pause, and then whisper: “you are marvellous”. Learn from Poncho.
Claudia Shopping Bag dog

Mio marito si affaccia di nuovo: «Ma vestiti comoda, mettiti le scarpe da ginnastica!». Scarpe da ginnasticaaaa?

Dopo che oggi mi sono alzata alle sei, ho portato fuori il cane, ho allattato, cambiato e riaddormentato le gemelle, preparato la colazione per te e Andrea, sono corsa al lavoro, ho fatto la spesa al ritorno ricordandomi esattamente tutto quello che manca, sono passata in farmacia (ti sei accorto che sono finiti pannolini e vitamina A?), in macelleria che domani viene tua madre e le piace il polpettone, chiamato l’ASL per fissare il vaccino, ho indossato il mio sorriso migliore varcando la porta, ho giocato con tutti, fatto una lavatrice con Giulia in braccio, Greta che tirava fuori tutto quello che io mettevo dentro ed Andrea che voleva che nel frattempo gli leggessi Topolino, preparato una cena sana e gustosa per i nostri figli, organizzato la tata e questo è solo il riassunto. Ecco, dopo tutte queste cose, io mi faccio figa per uscire con te che uscire è un evento storico e sono mesi che dopo il lavoro vivo in tuta che tanto tra bave pappe e altro sono una macchia che cammina e tu… mi dici di mettermi le scarpe da ginnastica? Ma io mi rimetto l’abito da sposa se usciamo anche domani!

Ecco, sono pronta, che ne pensi Poncho? Bravo! Sai, mi sa che io resto a casa a coccolarti stasera!

My husband looks out again: «Dress comfortably, put on your sneakers!».

Sneakers????!!!!!!!!!!!!!!!

After I got up at six o’clock today, I took the dog out, I breastfed, changed and put to sleep again the twins, I prepared breakfast for you and Andrea, I ran to work, I went to the supermarket remembering exactly what was missing, to the pharmacy (have you noticed that diapers and vitamin A are finished?), to the butcher’s cause tomorrow your mother comes and she likes meatballs, called the doctor to fix the vaccine, I wore my best smile opening the door, played with everyone, made a washing machine with Giulia in my arms, Greta pulling out everything I was putting in and Andrea asking to read Mickey Mouse, I prepared a healthy and tasty dinner for our kids, I’ve organized the nanny and this is just a brief summary. So, after all these things, I am dressing up to go out with you since this is an historic event and it’s since months that after work I can only wear pyjgiamas cause with all this pap and poo poo I am a walking stain and you … you tell me: “put on your sneakers?”  I put on the wedding dress if we go out tomorrow too!

So, I’m ready, do you like, Mr Poncho? You know what? I will cuddle you instead of going out tonight!

CSB red sandals

CSB Poncho

I AM WEARING: 

BLAZER: DIFFUSIONETESSILE

JEANS: H&M

SHOES:Vai su www.yoox.itPICTURES BY: MAURIZIO STANCA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here